Il Centro di Formazione Pontino nasce grazie alla volontà di un gruppo di Medici Infermieri Soccorritori e Laici con lo scopo di divulgare la cultura e la pratica per poter intervenire in caso di Morte improvvisa.

La prima causa di morte nel mondo occidentale è rappresentata dall’arresto cardiaco improvviso: non tutti però sanno che un intervento precoce può raddoppiare o triplicare le chances di sopravvivenza della vittima. Quasi l’80% degli arresti cardiaci improvvisi avviene al di fuori degli ospedali, motivo per cui è importante addestrare la popolazione sia sanitaria che laica all’esecuzione delle manovre rianimatorie di base e all’uso del defibrillatore semiautomatic (AED), perché possa reagire efficacemente.

La nostra mission è quella di diffondere, quanto più possibile, la cultura della rianimazione cardiopolmonare di base, divulgando nella popolazione un approccio orientato alla gestione tempestiva delle emergenze, con l'obiettivo di ridurre le morti extra-ospedaliere, oltre ad educare e addestrare il personale sanitario e laico, diffondendo le linee guida per una corretta gestione dell'arresto cardiaco.

Il Centro, è stato riconosciuto come Training Site American Heart Association dall’international Training Center Progetto Rianimazione Tecniche e Tecnologiche, per la formazione professionale medico-scientifica e l’erogazione della certificazione ufficiale ed internazionale American Heart Association. Accreditato presso l’A.R.E.S 118 in diverse Regioni Italiane.

American Heart Association (AHA) rappresenta una tra le più importanti società scientifiche mondiali impegnate nella prevenzione e trattamento delle emergenze cardiovascolari. Membro dell'ILCOR (International Liaison Committee on Resuscitation), è promotore delle linee guida più diffuse al mondo.